(ITALIAN) Non solo sito web: come tracciare il motore di prenotazione in Google Analytics

Oggi pubblico un breve estratto dal mio prossimo libro in uscita a marzo e ti spiego come impostare un "Booking Funnel" per tracciare correttamente il comportamento degli utenti sul tuo motore di prenotazione. Buona lettura!

simone puorto - google analytics

Una funzionalità molto interessante ma spesso sottovalutata di Google Analytics è sicuramente quella degli “obiettivi”.
Gli obiettivi permettono di valutare in che misura il tuo sito stia raggiungendo o meno i KPI prefissati. L’e-commerce stesso può essere considerato un obiettivo, in quanto rappresenta la realizzazione di un'azione specifica (in questo caso, la “conversione” sul motore di prenotazione).
Tuttavia tracciare soltanto le prenotazioni andate a buon fine potrebbe non essere sufficiente, in quanto non ti permette di comprendere il comportamento di tutti quegli utenti (la maggioranza) che hanno lasciato il booking engine prima di acquistare.Fortunatamente è possibile tracciare anche questo dato su Google Analytics, semplicemente impostando un “obiettivo” o “goal”.
Torna su “Amministrazione”, “Vista Master”, “Obiettivi” e infine “Nuovo Obiettivo”.
Clicca su “Impostazione obiettivo” e utilizzate il modello “Entrate” e quindi su “Prenotazioni”.

simone puorto - google analytics

Muoviti poi in “Descrizione Obiettivo" e imposta un nome (“Reservations” o “Prenotazioni”, etc.) e, sotto “Tipo”, seleziona l’impostazione “Destinazione”.
A questo punto spostati in “Dettagli obiettivo”. Avrai bisogno di conoscere la sintassi utilizzata dal tuo motore di prenotazione per impostarlo. Se non la conosci basta contattare il vostro booking engine e chiedergli gli URL dei vari passaggi della prenotazione.
In “Destinazione ”/ ”E’ uguale a” dovete aggiungere la pagina finale del processo di prenotazione, la cosiddetta “Thank You Page”.
L’esempio qui di seguito si riferisce ad un mio cliente che utilizza il motore di prenotazione di Vertical Booking.

simone puorto - google analytics

Ora clicca su “Canalizzazione / ON”  e passa ad impostare i vari passaggi della prenotazione.
Per una facile lettura ti consiglio di assegnare ad ogni passaggio un nome specifico che ti è facile ricordare.
In questo caso la sintassi è piuttosto chiara, ma alcuni motori di prenotazioni non sono così ordinati, quindi è consigliabile scegliere con cura il nome da assegnare ad ogni fase del ciclo di prenotazione.
Questo è il setup per un mio cliente, ma c’è assoluta libertà nell’impostazione dei nomi, basta non modificare la sintassi degli URL di destinazione:

simone puorto - google analytics

In questo caso per arrivare alla “Thank You Page” (/booking-online/Reservation-confirmation) ci vogliono 6 passaggi, ma ogni motore di prenotazione è diverso, quindi nel tuo caso potresti avere più o meno step.
Come puoi vedere in questa parte non c’è bisogno di riassegnare anche la “Thank You Page”, in quanto quest’ultima è lo step finale della transazione e viene tracciata solo quando l’utente prenota. Una volta impostato tutto clicca su “Salva”. Da questo momento stai iniziando a tracciare graficamente tutto quello che succede sul motore di prenotazione!
Aspetta di ricevere qualche prenotazione e poi clicca su “Conversione”, “Obiettivi”, “Visualizzazione Canalizzazione Obiettivo”.
Se hai impostato tutto correttamente dovresti avere un flusso in forma grafica come quello che vedi alla fine del capitolo.
Proviamo ad analizzarlo: in questo funnel si registra un tasso di abbandono piuttosto alto sui risultati di prezzi e disponibilità: cosa potrebbe significare? Forse non c’è abbastanza disponibilità, oppure la tariffa non è in linea con il competitive set oppure si sta offrendo una tariffa migliore su una OTA? C’è un abbandono alto anche nella fase della revisione della prenotazione: da cosa potrebbe essere dovuto? Un design confusionario? Traduzioni mancanti? Un’esperienza di prenotazione frustrante?

Come vedi, avere queste informazioni a portata di mano in un grafico ti permette di analizzare correttamente il comportamento degli utenti una volta che arrivano sul motore di prenotazione, aiutandoti a prendere decisioni corrette e basate su dati certi.

 

 

simone puorto - google analytics